NICK SIMPER & NASTY HABITS - Live At Szene Vienna


Angel Air

Tò, ma che bella ed inattesa sorpresa che c’ha fatto Angel Air inviandoci questo bel package (cd + dvd)… Sorpresa che verrà condivisa da chiunque leggerà queste parole ed ama alla follia i Deep Purple. Comunque sia, per chi non lo sa, Nick Simper è stato il loro primo bassista, quello della Mark I, che ha inciso i primi tre lavori e cioè Shades Of Deep Purple, The Book Of Taliesyn e Deep Purple, capisaldi di un hard rock fortemente contaminato dalla psichedelia del periodo e contenenti le prime evidenti avvisaglie di quella che sarebbe diventata una grande formazione. Nick ha incontrato casualmente i membri degli austriaci Nasty Habits, a loro volta grandi fan proprio della formazione Mark I, che gli hanno proposto questa collaborazione atta a rinverdire un repertorio di tutto rispetto che è stato messo, per ovvi motivi, in secondo piano negli anni a venire dalla band madre. Poi, come sottolinea il batterista della formazione Peter Brkusic nelle note di copertina, proprio la Deep Purple Mark I non aveva mai pubblicato un live album. Se ci pensate è proprio vero, quindi in un periodo fatto di cover band e reunion improbabili, questa è davvero una grande sopresa, tenuto conto che la mastodontica quantità di materiale live dei Deep Purple riguarda le Mark II e III. Inoltre è un gran piacere riascoltare nuove versioni di grandi brani come Emmaretta e Why Didn’t Rosemary  accanto a Mandrake Root e Wring That Neck, le uniche due che hanno goduto di una certa popolarità dovuta alla riproposizione live nel tempo. Roccioso col suo basso, Nick accompagna una formazione eccellente fatta di grandi rocker, che, rispetto alle venature psichedeliche, marca ulteriormente  le tinte hard dei brani e vede sugli scudi il tastierista Helmut Pushacher  perché su quei primi tre album, in effetti, Jon Lord ne era l’assoluto protagonista. Molto blackmoriano il chitarrista Christian Heissenberger, un piacere per le orecchie. La regia del dvd è essenziale ma perfetta, il suono del cd è ottimo… Fan del profondo porpora, che aspettate ad aggiungere un altro pezzo nella vostra collezione ? Questa volta ne vale davvero la pena !!!   

Voto: 8,5/10

Salvatore Mazzarella