Mazzarella Press Office

EMP 1

venerdì 24 febbraio 2012

JOE BONAMASSA - Beacon Theatre "Live From New York"

Edel

Della serie battiamo il ferro finché è caldo… Però se devo dirvela tutta, questo è uno dei casi dove l’abbondanza di uscite relative all’artista in questione farà piacere ai suoi ammiratori, non per un mero fattore collezionistico ma per una consistenza tangibile del materiale sonoro proposto. Forse l’ultimo vero guitar hero in grado di lasciare traccia nel panorama ormai stantio del metal e della sei corde… Un’artista che della rock star nel look non ha nulla, sembra l’amico della porta accanto… ma quando le dita corrono sul manico della sua Gibson sono pura magia blues e hard rock. Di questo se né accorto pure il pubblico metallaro, da quando il sodalizio con Glenn Hughes nei Black Country Communion (l’unico vero gruppo per cui il prefisso ‘super’ ha ragion d’essere, avvallato anche dal fatto che i nostri non hanno limitato la compartecipazione solo a delle fredde sessions in studio) ha prodotto due splendidi cd, un magnifico dvd (appena uscito… ecco perché parlavo di ferro caldo!!!) ed una serie infinita infuocati live set. Dopo il già grande successo del dvd Live From The Royal Albert Hall uscito nel 2009 e del suo album solista Dust Bowl del 2011, era il caso di donare ai posteri questa memorabile performance durante la quale Joe è stato raggiunto da Beth Hart, John Hiatt e, udite udite, dal mitico Paul Rodgers per l’esecuzione di Fire And Water e Walk In My Shadows. Se siete fan dell’artista fiondatevi sul dischetto, per tutti gli altri è una buona lezione di hard blues… quello vero!!!

Voto: 8,5/10

Salvatore Mazzarella