Mazzarella Press Office

EMP 1

venerdì 28 aprile 2017

CHRONOSPHERE - Red n' Roll

Punishment 18
Che grinta! Chronosphere band dedita ad un thrash metal direttamente figlio degli anni ’80 / ’90. Il tutto riportato ovviamente in questo ormai inflazionato millennio. L’album prende il titolo di Red N Roll. Ed è anche azzeccato in pieno! Si perché i nostri thrashers mischiano al già citato genere anche del sano e buon rock n’ roll, centrando in pieno la proposta che cercano di portare avanti con caparbietà. Dopo un intro Alu Card che probabilmente farà pensare a qualcosa di più oscuro, si parte alla grande con una scoppiettante Be The Best che con i suoi quattro minuti tiene incollati sul sedile senza dar possibilità di respiro! Gusto per la velocità infarcita da ottime parti soliste di chitarra nel secondo brano Before It’s Gone. Maturi fino all’inverosimile questi baldi giovani! Rischiano davvero di soffiare qualche posizione di prestigio all’interno di questa nuova ondata thrash a cui stiamo assistendo da qualche anno a questa parte. Possiamo vedere come i nostri nel brano Demonized, rasentando in alcune parti il black metal. Un brano davvero indemoniato! Togliendo l’intro, ci troviamo davanti nove tracce di irruente e infuocato thrash metal che in alcuni momenti sfiora il death di stampo americano.

Le influenze che vi possiamo trovare all’interno sono molteplici. Si va dagli Anthrax più agguerriti ai Nuclear Assault, in cui la parte punk e hardcore viene accentuata. Non tralasciano anche l’heavy più tradizionale. Prendiamo ad esempio il brano The force to put an end, con molta probabilità è il brano che i Metallica avrebbero dovuto scrivere già per riscattarsi un po’. Si scrive questo senza alcun tipo di condizionamento, ma solo perché il brano vale e anche parecchio! Warrior presenta riff dannatamente trascinanti, da headbanging all night and day, con all’interno solos al fulmicotone. Spezzati da quel irresistibile stop n go tanto caro ai nostri. Insomma, i Chronosphere sono tranquillamente in grado di fare il grande salto! Si preannuncia un’ estate infuocata ai loro live shows!!! Difficilmente si potrà trovare un altro album di puro e “contaminato” thrash metal old school oriented! Qui non c’è da mettere: da avere…..ma BUY OR DIE!!!!! 

Voto: 10/10

Sandro Lo Castro