Mazzarella Press Office

EMP 1

Nuclear Blast 1

Nuclear Blast 4

Athlantis

lunedì 25 marzo 2013

VISIONS OF ATLANTIS - Ethera

Napalm Records

Attivi ormai da oltre dieci anni e provenienti dalla vicina Austria, i Visions Of Atlantis hanno raggiunto da tempo un determinato livello, attendendo però di compiere il passo definitivo per toccare il cielo con un dito. Contando questo nuovo Ethera, che esce a due anni di distanza dal precedente Delta, il combo austriaco giunge alla pubblicazione del quinto lavoro in studio. Cinque album tutti di notevole valore assoluto, ma nessuno in grado ancora di consentirli di essere considerati in modo congruo dal grande pubblico. Ethera è un ottimo disco, suonato perfettamente e composto in modo divino, ma privo di quella scintilla che a conti fatti può risultare determinante. E' un disco talmente perfetto, da suonare freddo e privo delle giusta intensità. L'eccessivo uso di suoni sintetici e di tastiere, frena il fattore rabbia ed azzera la grinta. Ciò non toglie che le prestazioni dei singoli componenti non siano notevoli, dalla cantante Maxi Nil al vocalist Mario Plank, fino a giungere al chitarrista Cris Tian, sono tutti impeccabili, ma non c'è nulla di innovativo, ne di diverso rispetto a quanto fatto dalla stessa band in passato. La loro è solo una semplice linea piatta che non si alza e nemmeno si abbassa. Disco gradevole, di gran livello, ma ancora nella media e non c'è produzione, tecnica e perfezione che tenga. Per sfondare ci vuole molto, molto di più ed alla fine di Ethera si ha solo la sensazione che i Visions Of Atlantis abbiamo perso l'ennesima grande occasione.

Voto: 7/10

Maurizio Mazzarella