ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

martedì 2 ottobre 2012

SINISTER - Intervista alla Band

Sinister (Metallum)

Risponde Aad Kloosterwaard (Vocals):

Come descriverebbe in termini musicali il vostro nuovo album?

-L'ossatura primaria è quella de vecchi Sinister, quelli dei primi tempi, ma naturalmente con il suono moderno di oggi. Il sound dei Sinister è innovativo, brutale, aggressivo, veloce ed accattivante come essere all'Inferno, quindi c'è tutt per un nuovo disco assassino dei Sinister.

Per quanto tempo è servito per registrarlo?

-Come tempo siamo rimasti per tre settimane in studio, ma la registrazione di tutte le parti effettuale singolarmente dai membri è stata molto più veloce del previsto perché tutti erano pronti ed avevano una preparazione davvero buona. E' risultato un particolare importante, perché questo ci ha consentito di avere più tempo per il mixing finale del disco.

Come componente una canzone?

-Bastiaan Brussaard (il chitarrista n.d.r) è attualmente quello si prende più cura delle nuove composizioni. Crea i propri brani presso lo studio di sua proprietà nella sua piccola casa e quando completa qualcosa, invia il tutto ad ogni membro della band. Quindi, prima di entrare nello studio di registrazione, abbiamo il tempo per esercitarci sul materiale già a casa così non c'è alcuna perdita di tempo. Quando siamo in studio lavoriamo sulla canzone in molti modi diversi ed è finita solo quando tutti sono contenti.

Quali sono gli argomenti trattati nel vostro nuovo album?

-Come Sinister trattiamo gli stessi argomeni già affrontati in passato (Occultismo, morte, satanismo, racconti di Lovecraft n.d.r.). Tutti i testi sono qualcosa di oscuro e parliamo del male, un aspetto che si adatta perfettamente ai nostri nuovi brani di The Ending Carnage.

Qual è il brano del vostro nuovo album che vi rappresenta di più?


-Non ho idea precisa su questo. Tutti i brani hanno un aspetto killer, ma se devo dirne uno, direi Unheavenly Domain, perché è stata la nostra prima canzone creata con questa nuova line-up e per questo ritengo che sia qualcosa di speciale per noi, come band ovviamente.

Quali sono le band che hanno influenzato il vostro sound di più?

-Per quel che mi rigurda, ritengo siano le vecchie band death metal statunitensi. Quando creiamo nuova musica non abbiamo bisogno di ascoltare altre band. I Sinister hanno il proprio sound ed è un qualcosa che nessuna altra band ha e per questo io ne sono orgoglioso.

Cosa vi aspettate dal nuovo album?

-Mi auguro che venda bene e che naturalmente renda felice la gente che ascolta la nostra musica.

Quali sono le principali difficoltà per una band come la vostra?


-Non ho idea... forse i continui cambi di formazione. Ci sono però altri gruppi che hanno lo stesso problema...

C'è qualche musicista con il quale desiderate collaborare un giorno?

-Anche per questo al momento non ho idea, io sono felice con i nuovi ragazzi della band e lavorando insieme posso dire che sta andando benissimo e spero davvero che questa nuova formazione dei Sinister possa rimanere insieme per molto tempo.

Quali sono i piani futuri per la band?

-Cercheremo di suonare live il più possibile...

Pubblicherete un live CD o un DVD?

-Lo abbiamo già fatto alcuni anni fa, ma per il futuro non saprei. Dovremmo registrare molti concerti dal vivo deo Sinister possibile e forse potremmo inserire un bonus cd o dvd nel prossimo disco.

Vuoi lasciare un messaggio ai nostri lettori?

-Grazie per l'intervista, saluto tutti i lettori di Giornale Metal Blog e spero davvero che il nostro nuovo disco vi piaccia!

Maurizio Mazzarella