ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

domenica 9 settembre 2012

HOLY KNIGHTS - Between Daylight And Pain

Scarlet Records
Caspita che disco!!! Davvero bravi i siciliani Holy Knights, attivi dal 1998 e provenienti della città di Palermo. Questo pregevole Between Daylight And Pain, edito dalla Scarlet Records, rappresenta il loro secondo disco in studio e giunge a distanza di ben dieci anni dall'esordio Gate Through The Past. Da un punto di vista musicale, il loro è un classico power metal di matrice sinfonica, ispirato per la maggiore a sonorità tipicamente medioevali, con chiari riferimenti ai Rhapsody Of Fire ed anche ai Blind Guardian alcuni frangenti. A prescindere da ogni influenza, gli Holy Knight sono una band di personalità, che persegue un'identità precisa ed ha ben chiari nella propria mente quelli che sono gli obiettivi da raggiungere. Between Daylight And Pain è un disco maturo, ben suonato e composto da canzoni ben strutturate ed articolate in modo pressoché egregio. La produzione è davvero buona, il suono è pulito, limpido e certamente appropriato alla proposta musicale di una band di spessore, che merita di raggiungere ampi consenti anche in breve tempo. Ci sono momenti intensi ed ispirati, dove regna la poesia ed altri dove la potenza e la velocità sono determinanti, con la melodia a regnare in ogni momento e la tecnica pronta a fare la differenza. I brani sono versatili, l'impatto è forte e la presa se vogliamo è immediata nonostante una palese complessità di fondo negli arrangiamenti. Piacciono le chitarre, che ben si sposano con le tastiere che sanno dare all'occorrenza il giusto colore. Gran bel disco. Davvero. 

Voto: 8/10

Maurizio Mazzarella