ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

domenica 30 aprile 2017

BATTERY - Martial Law

Punishment 18
La Punishment18 è una fucina continua di grande musica, soprattutto se si parla di thrash metal!!! Ad ogni titolo un sobbalzo! E questi Battery non sono certamente da meno! Li avevamo lasciati nel 2014 con il buon Armed With Rage” sempre edito dall’italiana Punshment18 Records. Oggi li ritroviamo co il nuovo e fresco Martial Law, album contenente thrash metal al 100%!!! Siamo dell’idea che non abbiano inventano nulla di nuovo. Ma a volte è proprio questo che rende ottimo un album di sano thrash. Probabilmente per molti sarà la solita minestra fatta di riff alla stop n’ go, per altri risulterà geniale. Il bello della musica è anche questo. Ognuno deve sentirsi libero di esprimersi come meglio crede. E quando lo fa seguendo il proprio istinto, difficilmente sbaglia. Bene i Battery fanno ciò che sentono di saper fare, in barba a tutti!

E lo fanno anche dannatamente bene! Ci propinano brani al fulmicotone come l’iniziale The Rapture, seguita a ruota dalla violentissima Proxy Warfare. I brani si rincorrono tra di loro, facendo a gara a chi risulta più letale. Ogni brano è una mazzata sui denti e dopo l’ascolto dell’intero lavoro difficilmente ve ne rimarranno appesi! Le varie tracks sono ben amalgamate tra di loro, con momenti in apparenza più lenti che danno un pizzico di respiro al tutto. I brani sono strutturati come nella migliore tradizione classica che il genere richiede. Infarcendo il tutto con una giusta dose hardcore, tanto cara ai Nuclear Assault a cui i nostri fanno riferimento in più di un occasione. Sandro Lo Castro Sandro Padronaza sugli strumenti e la giusta attitudine rendono poi il platter godibilissimo. E come detto in precedenza qui non si richiede sicuramente molta personalità, ma violenza allo stato brado! Fa sempre piacere sentire brani dal gusto prettamente Old come Battery By Authority, Evil Offering, 2083, ma in generale tutto l’album! Vocals al vetriolo completano alla grande questo lavoro che si farà notare per la violenza sonora che fuoriesce dagli strumenti di questi indemoniati thrashers!!!! 

Voto. 7,5/10

Sandro Lo Castro