ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

domenica 26 marzo 2017

CRIMSON DAWN - Chronicles of an Undead Hunter

Punishment 18
Dall’unione di musicisti esperti e di talento, quali sono I Crimson Dawn, non poteva che nascere un ottimo album di buona in parte “fresca” musica. Abbiamo utilizzato la parola in “parte fresca”, perche’ i nostri connazionali riescono nell’impresa di tirar fuori un lavoro heavy doom di pregevole fattura, richiamando a se molteplici influenze pur rimanendo molto personali e attuali. All’interno possiamo trovare echi di Candlemass da Tales Of Creation, i Manilla Road, Black Sabbath, Cathedral, senza tralasciare gli epici Manowar, Cirith Ungol, i Bathory piu’ epici e anche stralci di Iron Maiden. Dentro questo calderone i Crimson Dawn danno prova di una collaudata esperienza in ambito epic doom o come lo si vuole definire! L’intro Twilight Of The Wandering Souls immette l’ascoltatore all’interno di un turbinio cupo di emozioni che sfociano nella seguente Eternal Is The Dark. La successiva Neverending Rain ci fa notare come i nostri siano affezionati agli Iron Maiden nelle cavalcate tra le chitarre.

Ricordano anche molto da vicino i Virgin Steele in questo brano. The Suffering invece mostra un gusto particolare per la melodia oscura e tipicamente doom andando a richiamare ancora i mostri sacri del genere. Realizzano anche un video del brano The Skeleton Key, a cui si consiglia vivamente una visione! I brani vengono distribuiti in modo intelligente tra parti tipicamente lente doom e parti heavy e ritmate con un certo gusto per un cupo groove, come Dark Ride. La prova alle vocals di Antonio Pecere (Betoken, Rapid Fire…), risulta molto convincente e conferisce quel tocco di classe che un album del genere ha bisogno. Senza ovviamente andare ad offuscare la prova maiuscola del resto dei musicisti, davvero impressionante! L’album e’ stato registrato ai Mat Stanciou’s Elnor Studio (Labyrinth,Crown Of Autumn, Drakkar…) ed e’ stato masterizzato nei famosi Unisound Studio dal guru del genere Dan Swano. Una garanzia di qualita’ e intransigenza con questo Chronicles Of An Undead Hunter e’ assicurata! Lavoro consigliato non solo a chi si nutre di epic metal, ma a tutti coloro che vogliono ascoltare ottima musica prodotta da musicisti di prim'ordine!

Voto: 7,5/10

Sandro Lo Castro