ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

Feltrinelli 1

Promozioni su La Feltrinelli.it

domenica 4 maggio 2014

ANGRA - Angels Cry: 20th Anniversary Tour

earMUSIC
Sono passati venti anni dalla pubblicazione di Angels Cry. Tanti forse, tantissimi, eppure risulta un disco sempre molto attuale, che all'epoca ha cambiato in modo netto la scena del power metal di matrice melodica, creando un nuovo sentiero per tante nuove band. Un disco che ha segnato un soldo, restano un punto di riferimento anche per la band stessa quando dopo l'addio di Andrè Matos, ha puntato tutto su Edu Falaschi, con un album come Rebirth che tanto si rifà proprio ad Angels Cry. Anche la nuova era con Falaschi ha trovato il suo epilogo, ma nel frattempo questo disco ha raggiunto quota venti anni e meritava di essere festeggiato. In via sperimentale o no, Fabio Lione si è unito al gruppo ed è stato lui il frontman prescelto per dare lustro ad Angels Cry. Registrato a San Paolo il 25 agosto del 2013 all'HSBC dinanzi ad un numero incredibile di fans, gli Angra hanno dato vita ad uno show fenomenale, supportato anche da guest di spessore. Una su tutti è stata l'ex Nightwish Tarja Turunen che ha dato vita ad una versione stupenda di Stand Away in coppia con Fabio Lione, abile ad esibirsi col suo cantato lirico, nonché ad una versione d'applausi di “Wuthering Heights” di Kate Bush rivista in chiave sinfonico/operistica. Non va poi
dimenticata la presenza di Uli Jon Roth, ex Scorpions, presente nella parte finale dello show, riservata a Rebirth, In Excelsis/Nova Era e Gate XIII. La prova di Lione è a dir poco stupefacente, si districa in modo perfetto nei brani degli Angra e con la sua voce acquistano un tocco di maggiore eleganza, raffinatezza e originalità.  La scaletta è a dir poco perfetta ed oltre a riprodurre il disco praticamente in toto, ripercorre tutti i momenti più elevate delle precedenti due ere del gruppo, tra Holy Land, Lisbon e lo stesso Rebirth. Loureiro si dimostra in gran forma e tutta la band ha una buona resa live. L'assolo di Nova Era, associato alla voce spaziale di Lione resta uno dei momenti più elevati di uno show che in ha nelle esecuzioni di Nothing to Say, Lisbon, Time, Gentle Change e Carry On episodi di assoluta qualità. Un grande prodotto da avere senza se e senza ma. Un classico appuntamento musicale a cui non si può mancare. 

Voto: 9/10

Maurizio Mazzarella