ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

sabato 26 gennaio 2013

ALPHA TIGER - Beneath the Surface

Century Media

Che gli Alpha Tiger fossero un gruppo con delle buone qualità era cosa nota, già con il debut Man or Machine, uscito solo due anni, avevano mostrato di essere un gruppo di prospettiva, capace di guardare al futuro in modo ambizioso. Presupposti che ora con Beneath the Surface si vanno a confermare, anche se ancora manca quella giusta scintilla per consentire al combo teutonico di poter decollare. Nel complesso il loro è un genere ad ampio raggio, nel senso che suonano un buon power metal di chiara matrice tedesca, pagando dazio a tutti quei gruppi di fama mondiale. Da questo punto di vista gli Alpha Tiger dimostrano di essersi ben messo lungo il loro sentiero, ma che ancora non riescono ad avere i giusti colpi per compiere quel sorpasso necessario per raggiungere il successo. Beneath the Surface è un disco discreto, composto da buone canzoni e ben suonato, capace di esaltare le discrete doti tecniche del gruppo e la loro abilità compositiva, con un occhio di riguardo ai connazionali Helloween. Il problema quindi nel complesso è proprio questo, ovvero quello di essere poco originali. Per questo anche se c'è del talento, il migliorare nella personalità sarebbe l'unica arma vincente, anche perché per il resto c'è poco da obiettare. Discreta la produzione, eccellenti le chitarre e la sezione ritmica. Aspettiamo quindi il prossimo passo...

Voto: 7/10

Maurizio Mazzarella