ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

lunedì 10 settembre 2012

THY MAJESTIE - ShiHuangDi

Scarlet Records
Nati sulla scia del successo dei Rhapsody all'alba del nuovo millennio, i palermitani Thy Majestie sono riusciti ad imporsi nella scena metal con lavori di grande qualità e soprattutto di personalità. Parliamo ad esempio dell'esordio The Lasting Power, seguito due anni dopo dal più maturo Hastings 1066, ma il vero salto di qualità è avvenuto nel 2005 con l'eccellente Jeanne d'Arc. A quattro anni distanza da Dawn, i Thy Majestie ritornano sul mercato discografico con un disco completo, ancora più maturo ed ancora più imponente da un punto di vista qualitativo. Anche se l'impronta dei Rhapsody è ancora ben presente, il gruppo siciliano conferma di essere una delle realtà più importanti della scena italiana, tanto da avere tutte le potenzialità da poter far scuola a qualsiasi altra formazione. ShiHuangDi è un disco molto potente, basato sui consueti canoni del power metal sinfonico, ma capace di discostarsi dalla normalità, per rimarcare la qualità immensa di un gruppo che è divenuto davvero grande. La prova di tutti i musicisti della band è davvero notevole, parliamo delle chitarre, come anche della sezione ritmica, ma è il cantante Alessio Taormina a lasciare un'impronta davvero importante. La tecnica è elevata, ma è nell'intensità il segrego di ShiHuangDi, impostato su brani molto complessi, con arrangiamenti ben articolati e strutturati e questo incide nella presa non del tutto immediata, ma fa riflettere sulla classe di un gruppo che può dire la sua in campo internazionale. Buona anche la produzione, certamente appropriata alla proposta della band. Consigliato a tutti i fruitori del genere. 

Voto: 8,5/10

Maurizio Mazzarella