Mazzarella Press Office

EMP 1

Nuclear Blast 1

Nuclear Blast 4

Ombre Metalliche

Rossometile

Ruxt

giovedì 11 gennaio 2018

JONO - Life

Frontiers
I Jono nascono una decina d’anni fa circa per mano del cantante e songwriter Johan Norrby (soprannominato Jono), che dà vita a questo progetto solista dopo aver collaborato con diverse band nel corso della sua carriera. Ad accompagnarlo in questa avventura un team di tutto rispetto, composto dal chitarrista Stefan Helleblad, già membro dei Within Temptation, così come il batterista Nicka Hellenberg, che ha registrato i pezzi nell’album “The Unforgiving”, proseguendo con il bassista Janne Henriksson e il tastierista Johan Carlgren, e chiudendo il cerchio con l’ultimo acquisto, il chitarrista Leo Olsson. Dopo tre lavori di tutto rispetto, la band svedese è pronta a fare il grande salto con “Life”, ultimo nascituro prodotto da Frontiers Music. La traccia inziale “Sailors” racchiude il concetto espresso poco fa e dà la chiara sensazione di trovarsi di fronte ad un lavoro che non passerà inosservato: i suoni sono amalgamati in maniera quasi perfetta: la parte ruvida viene ‘lisciata’ per lasciare un sapore agrodolce all’ascoltatore.

Sembra quasi un tango invece “On The Other Side”, ritmata e potente, ma allo stesso tempo con degli intervalli che la proiettano in universo di pace e tranquillità, tutto questo è dovuto all’intervento del piano che cheta gli animi sia strumentali che vocali, prima dell’incedere delle chitarre stesse, pronte a dare battaglia per avere la supremazia in uno scontro quasi epico. Se si parla di epicità non si può che citare “To Be Near You”, dove le tastiere sono le assolute protagoniste e si prendono in toto la scena, dando un tocco malinconico ma anche accattivante al brano, lasciando uno scampolo di libertà alla chitarra di Helleblad che si cimenta in un assolo struggente e devastante. Si torna su standard più sostenuti in“The Magician” dando vita ad un brano ritmato dove i suoni scaturiti dagli strumenti sono potenti e decisi ma sempre precisi e puntuali, difatti non si avverte la minima sbavatura, con la costante presenza, anche se di sottofondo delle tastiere, sempre pronte a placare gli animi più burberi. "Life" è un album ben scritto, suonato e prodotto, che sarà amato dagli avvezzi al genere. Unico neo le basi di difficile ascolto, non certo adatte ad un ascoltatore occasionale e una certa mancanza di varietà. Rimane in ogni caso un lavoro discreto, con cui Johan Norrby ha nuovamente messo in campo la sua passione e tutto l'entusiasmo che ha per questo meritevole progetto. Discreti! 

Voto: 7,5/10 

Bob Preda