Mazzarella Press Office

EMP 1

domenica 25 giugno 2017

CRYING STEEL - Intervista alla Band (ESCLUSIVA)


Ciao ragazzi e benvenuti sulle pagine di Giornale Metal! Sono passati ben quattro anni dalla pubblicazione di Time Stands Steel. Cosa bolle in pentola?

Pentola ? Pentolone, vorrai dire. Come ben sai stiamo ultimando la lavorazione del nostro ultimo CD con Tony Mills alla voce. Stiamo pubblicando il nostro ultimo e primo live su CD. Stiamo organizzando una nuova ristampa di On the Prowl e del mini LP Crying Steel, visto che la prima edizione è andata esaurita. Stiamo lavorando ai nuovi clips. Stiamo partendo con il nuovo tour italiano assieme ai Dark Lord ed organizzando, il tour internazionale a supporto del nuovo album……. 


Come è nata l'idea di far uscire On the Prowl il vostro disco del 1987 con l'aggiunta di un DVD live?

Beh, l’idea della ristampa è scaturita da una continua richiesta del mercato per una riedizione dei nostri primi lavori. Pensa che abbiamo firmato il contratto nei camerini dopo il nostro show ad Atene assieme ai Jag Panzer e l’incontro con la No Remorse non era pianificato. Detto questo, abbiamo pensato che aggiungere il nostro film sull’indimenticabile esperienza del WOA 2014, fosse un motivo in più per l’acquisto del cofanetto. Con grande soddisfazione , ci abbiamo preso perché la tiratura è esaurita.

Potete soffermarvi su questo DVD dal vivo? Cosa ha di particolare?

A parte immortalare il nostro show al WOA 2014 davanti ad un pubblico spettacolare, racconta anche la nostra esperienza al WOA , la partenza, l’arrivo e la vita durante tutto il Wacken ! Per noi è stato un momento unico ed indimenticabile che abbiamo pensato di condividere. Il WOA non è un semplice festival dal vivo è una esperienza unica, Pensa che per 3 giorni un intera cittadina viene letteralmente invasa da metalheads e sembra che la popolazione locale sparisca, come per magia. Tutto questo nella tranquillità più assoluta senza nessun incidente.


Tornando a Time Stands Steel, è secondo voi il vostro miglior disco se messo a confronto con i predecessori? 

Domandona ! E come chiedere se è più forte Thor o Spiderman……Scherzi a parte ogni nostro disco ha sempre venduto bene e rappresenta un periodo musicale della band. Come hai visto stiamo ancora ristampando i primi lavori, Steel is Back è il disco della reunion e quindi rimarrà sempre particolare. TSS è sicuramente il nostro disco più bello…..per adesso ..:)

Come si è evoluto il vostro sound dagli esordi ad oggi?

Bravo ! Hai centrato la parola “evoluzione” che per noi significa evolversi nella tradizione ! Il nostro suono è immediatamente riconoscibile pur essendo immensamente maturato dai primi lavori. Basta sentire Thundergods versione Metal Heruption e Defender da TSS…..pura Metal Evolution !


Mettendo a  confronto Time Stands Steel con The Steel Is Back!, quali sono secondo voi le differenze principali?

Steel is Back è, ancora a tutt’oggi l’urlo con il quale apriamo ogni nostro concerto. Questo conferma l’importanza di quel disco nella nostra carriera musicale. E’ stato il disco che ci ha permesso di ritornare a calcare i palchi nazionali ed internazionali. In quei 10 brani si è concentrata tutta l’energia che avevamo dentro ciascuno di noi e che non aspettava altro di essere sprigionata. Da Kill’em All ad Agony 2000 tutto il disco marcia a velocità sostenuta ed ogni brano è una vera e propria botta metal ! TSS, a cominciare dalla copertina è un disco più “bombastic”…..:). Qui anche i suoni sono più grossi ed il songwriting spazia dal Metal di Defender all’Hard Rock di Metal Way. Comunque un altro grande disco Crying riconoscibile dai primi accordi e pieno di grandi canzoni tra le quali Shutdown e Heaven’s of Rock che, assieme a Defender sono saldamente ai primi 3 posti dei nostri download mondiali.

Come nasce genericamente un vostro brano?

Non abbiamo un vero e proprio metodo. Alcune canzoni sono nate da un riff di chitarra, altre da un ritornello che girava nella testa di uno di noi. Poi l’idea originale viene condivisa in sala prove e….la stavolgiamo con il contributo di tutti ! Giusto per farti un esempio usa sera Franco ci fa ascoltare un giro per una ballad. Poi esce un attimo per andare in bagno e quando rientra…….era nata No Sleep. Una delle ns canzoni più veloci e cattive di sempre….:)


Quanto è importante per voi l'attività live?

Più che importante è….vitale ! Non ti nascondo che la logica riduzione delle attività live legata agli impgni in studio per il nuovo disco comincia a pesare. Per tutti noi essere su un palco a suonare davanti al nostro pubblico è una gioia immensa. Affrontiamo ogni concerto carichi a molla e, alla fine, scendiamo stanchi si, ma ancora carichi per andare avanti pensando al prossimo show ! Colgo l’occasione per ricordare il memorabile show per il WOA Italian Metal Battle al Crazy Diamond di Massafra. Per quel 17 Maggio del 2014 sarete sempre nel nostro cuore d’acciaio !

Cosa provate ad essere un vero e proprio punto di riferimento del metal tricolore?

Un grandissimo ed infinito piacere, ci riempie di orgoglio e ci da la carica per continuare a scaricare la nostra energia sulle pelli, sulle corde e sui microfoni concerto dopo concerto. Non ci dimentichiamo che “da un grande “potere” derivano grandi responsabilità” e questo ci rafforza nella convinzione che ogni nostro lavoro deve essere curato al massimo perché è quello che ci si aspetta da noi…..In sintesi siamo stra-contenti di essere ancora in pista dopo 35 anni……


Potete dirci quando uscirà finalmente il vostro nuovo disco?

Basso, batteria e voce sono pronti. Stiamo ultimando le registrazioni delle chitarre e per Luglio il lavoro in Studio sarà terminato. La data di uscita dipende dagli accordi con la casa discografica e siamo fiduciosi di metterlo sotto l’albero di Natale 2017 !!!!

Volete lasciare un saluto ai nostri lettori?

Prima di tutto un enorme GRAZIE d’acciaio per l’affetto e la continuità con la quale ci continuate a seguire.  Come saluto …Stay Steel .. tutta la vita ! 

Maurizio Mazzarella