ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

lunedì 22 maggio 2017

ROYAL HUNT - 2016

Frontiers
Band proveniente dalla splendida Danimarca, terra che ha dato i natali a svariate band ed artisti di successo. Rientrano in questa cerchia di successo anche loro, i Royal Hunt che fin dal lontano ormai 1992 sfornano album di assoluta e indubbia qualità. La loro proposta è conosciuta da tutti, quell’ottimo power metal unito alla perfezione con il prog di alta classe. Genere su cui i nostri sono davvero grandi. Si sono sempre fatti rispettare per la loro gran classe, nel proporre al pubblico brani mai banali e sempre un passo avanti agli altri loro colleghi. Non sono i “soliti” power progster che fanno della tecnica la loro ascia principale. Utilizzano tutta le loro sapienti conoscenze unite a tanto cuore. E lo si può sentire in questo bel live intitolato semplicemente 2016 e pubblicato quet’anno. Questo live parecchio corposo, suddiviso in due dischetti per un totale di quasi due ore di grande musica dal vivo. Oltretutto c’è il dvd del live in questione, quindi lo rende ancora più appetibile! Brani come l’iniziale Martial Arts, ci fanno capire già cosa ci aspetta lungo tutto il percorso. Tutta la classe dei danesi si può sentire fin da queste prime note.

Brani come la seconda River Of Pain fanno venire la pelle d’oca, tanto grande è la magnificenza delle composizioni. Adatte del resto ad essere portate su un palco ed esplodere nella loro grandezza. Sapientemente i Royal Hunt anno fare il loro mestiere alla grande. Non si risparmiano nello sciorinare le loro tracce con una tranquillità tale che è un piacere per i nostri padiglioni auricolari! Uno dei brani che cattura subito l’attenzione è Wasted Time, brano con un groove davvero grande. La cadenzata Heart On A Platter, con tanto di cori da cantare a squarcia gola al seguito! Non manca neanche la classica e quasi struggente ballad Until The Day. Suoni curati in modo maniacale comunque. Forse un po’ troppo ritoccati in studio sicuramente. Ma chi si appresterà ad ascoltare questo live, non andrà certo a cercare il classico pelo nell’uovo, ma si gusterà un ottimo live album da una grande band. Da non prendere seriamente in considerazione di spendere qualche soldino per comprare questo lavoro della band danese per eccellenza! 

Voto: 7,5/10

Sandro Lo Castro