Mazzarella Press Office

EMP 1

mercoledì 31 maggio 2017

APOCALYPSE ORCHESTRA - The End Is Nigh

Despotz
Non fatevi fuorviare dal nome né dalla copertina, perché non è un disco di metal estremo, ma tocca diversi estremi. Perché qui si ha a che fare con del metal influenzato dal folk ma nulla a che vedere con fenomeni scandinavi, qui più che altro si è dalle parti di In Extremo, Subway to Sally e simili; anche se arrivano dalla Svezia che ha dato al genere un’impronta ben definita, questo gruppo interpreta il genere in maniera molto solenne; l’opener parla da se “The garden of heartly delights”,primo singolo dei nostri, ti colpisce con cornamuse di taglio celtico, cori epici e intrisi di solennità e un metal sostenuto ma non troppo in cui le chitarre s’intersecano nel tessuto sonoro della band seguendo le trame folk, un brano lungo e che affascina; anche “Pyre”è un brano in up tempo con voce declamatoria, un taglio medioevaleggiante aleggia per tutto il disco trasportando l’ascoltatore in un epoca remota;”Flagellants’ song”è un brano lento, ai confini del doom, lungo e ricco di partiture melodrammatiche e pathos con le trame folk che fanno capolino; anche “Exhale” è un brano ispirato, ricco di solennità metal che sfrutta la corposità “seria” del folk medioevale per aumentare la gradazione solenne del brano.

Il disco dura otto brani, tutti o quasi di media/lunga durata perché lo scopo della band è di divertire l’ascoltatore offrendo un aspetto più serio, corale e ricco di pathos emotivo della proposta musicale, sembra veramente una processione medioevale, uno scenario antico, dove il senso dell’onore, della cavalleria era un punto di luce; ma incombevano anche le tenebre, come nella lunga conclusiva “Here be monsters”;brano metal, possente ,con trame folk, ma che tocca il death metal tramite un growl catacombale, pezzo immenso. Ottima proposta, adatta a chi vuole soprattutto il genere heavy ma commistionato a musica “oltre”le chitarre, per chi ama le saghe di George R.R. Martin(chi non sa chi sia codesto scrittore, si nasconda dietro il trono di spade, ndr.)è pane per i propri denti ,bravi. 

Voto: 7,5/10 

Matteo ”Thrasher80”Mapelli