ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

sabato 11 febbraio 2017

PRETTY MAIDS - Kingmaker

Frontiers
Dopo una carriera piu’ che trentennale, i danesi Pretty Maids sembrano non aver subito alcuna sfregiatura da parte del tempo, che come sappiamo scorre via inesorabile. Crescono, invecchiano…ma la loro musica rimane totalmente invariata. Porta il nome di Kingmaker, quindicesimo album in studio di questa gloria dell’heavy metal che strizza l’occhio alla melodia di facile presa. When God Took A Day Off apre il platter in maniera egregia, fornendo all’ascoltatore una band ancora in piena forma, snocciolando pathos e melodia in maniera come solo loro sanno fare. Si continua con Kingmaker, un bel brano dal classico sapore heavy metal, tanto caro alla NWOBHM.

Alternano brani dal sapore prettamente Aor ad alcuni mid tempo ritmati, non tralasciando mai il loro amore per l’hard rock di stampo americano e inglese, ricco di tanti cori, che li hanno resi famosi. Si fanno apprezzare pure sui brani apparentemente piu’ duri come Civilized Monster. I brani da segnalare sono parecchi. Certamente non siamo piu’ negli anni d’oro, ma si difendono alla grande all’interno di una scena quasi satura ormai da ogni tipologia di bands che cercano invano di scopiazzare cio’ che questi vecchietti o quasi hanno creato. Lavoro di grande qualita’, saranno felici gli appassionati del genere, sia che si tratti di gente adulta e sia di giovani in cerca di emozioni nuove. Altamente consigliato.

Voto: 8/10

Sandro Lo Castro