Mazzarella Press Office

EMP 1

mercoledì 1 febbraio 2017

GLENN HUGHES - Resonate

Frontiers
Il buon caro e anche non piu’ giovincello Glenn Hughes tira fuori un ottimo album di puro class rock, che affonda le radici nell’hard rock puro e raramente scende in lidi prettamente metal. Il primo brano in questione “Heavy” dimostra come Glenn non ne vuole sapere di mollare, andando a confezionare un brano davvero orecchiabile e mettendo ancora una volta in gioco la sua creativita’. Brano che magari avra’ un sapore di gia’ sentito,come tutto l’album del resto,ma rimane piacevole all’ascolto. Town,secondo brano in scaletta,continua sulla falsariga del primo, rimarcando il classico trademark del famoso singer. Con Flow invece sembra cambiar registro, andando ai confini tra rock e stoner ed e’ anche riuscitissimo!

L’album scorre via con queste coordinate,andando poi a raggiungere l’ottaava traccia When I Fall,ballad davvero apprezzabile e in pieno stile pop rock.Questo lavoro contiene dodici tracce di cui comunque qualcuna funge da riempitivo,ma nel complesso rimane un lavoro di classe.Non sono piu’ ovviamente i tempi di una volta,anche la voce sembra un po’ in calo,ma rimane comunque un grande artista che ama mettersi sempre e comunque alla prova. Una menzione a parte comunque va all’ultima traccia Nothing’s The Same, voce e chitarra acustica davvero irresistibile.Full-lenght superiore a tante uscite del genere, segno che i “dinosauri” della musica non muoiono facilmente,ma hanno sempre qualcosa da insegnare alle nuove leve.Onore al nostro caro Hughes! 

Voto: 7/10

Sandro Lo Castro