Mazzarella Press Office

EMP 1

venerdì 13 gennaio 2017

MAGHI DI OZZY - Intervista alla Band


Siete appena usciti sul mercato discografico con un nuovo album in studio, potete presentarlo ai nostri lettori?

MAGHI DI OZZY: HO PERSO L'EDEN, è il titolo dell'album, che racchiude dentro diversi concetti, per ricordare soprattutto a noi stessi, che l'eden non l'abbiamo perso milioni di anni fa, ma lo perdiamo ogni volta, che non viviamo il momento presente, che è tutto ciò che abbiamo, l' eden ci sfugge anche ogni volta che non facciamo quello per cui siamo portati. 10 tracce nell'album molto diretto ed introspettivo dove si alternano spunti di riflessione e consapevolezze evolutive, in chiave rock . . un rock deciso di carattere  ma anche ballabile . .

Come è nata la vostra band e quali sono le vostre origini?

MDO:Il percorso è stato molto lungo ed intrigante, ed a breve sarà descritto sul nostro sito : www.maghidiozzy.it  . . .possiamo dire che come la fenice rinasce dalle ceneri, così i MDO da poco più di un anno insieme, rinascono dallo scioglimento di un altra band. Vogliosi ancora di emozioni sonore, cantante e chitarrista, dopo un anno di stasi, si uniscono al nuovo batterista formando una nuova famiglia.

Come è nato invece il nome della band?

MDO: Il nome è nato molto tempo indietro con la primissima band che abbiamo creato, dovevamo esibirci ad un piccolo festival ma non avevamo ancora il nome, un nostro amico sapendo del soprannome di"Ozzy" del cantante, scrisse sulla locandina Maghi di Ozzy, quasi all'insaputa, sfruttando l'analogia del soprannome con la compagnia di personaggi fantastici della fiaba.


Ci sono delle tematiche particolari che trattate nei vostri testi o vi ispirate alla quotidianità in genere? Che peso hanno di conseguenza i testi nella vostra musica?

MDO: Le statistiche dicono che il 90% delle canzoni mondiali parla d'amore, ma per amare gli altri, dobbiamo prima amare noi stessi, quindi ci ispiriamo ai momenti che fanno crescere questa consapevolezza, verso ogni forma d'amore e di divertimento. I testi sono fondamentali, la forza della parola oggi è un pò trascurata, pensiamo invece che possa suscitare sia emozioni che positivi cambiamenti in ogni persona, per questo la musica è centrata intorno al testo per rafforzarne l'intenzione.

Quali sono gli elementi della vostra musica che possono incuriosire un vostro potenziale ascoltatore e quali sono quindi le qualità principali del vostro nuovo album?

MDO: è una musica di parole vere, vissute, che arrivano al cuore senza filtri e senza mezzi termini, un ottima musicalità generale, con soli di chitarra interessanti ed articolati, penso che ogni ascoltatore, può trarre beneficio dalle frasi e dai ritornelli perchè sono fortemente positivi per ognuno di noi

Come nasce un vostro pezzo?

MDO: Portare in luce una profonda introspezione, fissare un emozione sfuggente, descrivere una particolare sensazione, evoluzione dell'uomo nei suoi vari aspetti, mentre la musica è il suo vestito, che deve essere calzato per valorizzare l'uomo (o il testo) in ogni differente sfumatura.

Quale è il brano di questo nuovo disco al quale vi sentite particolarmente legati sia da un punto di vista tecnico che emozionale?

MDO: Sicuramente "Sollevato", una ballad emozionale dedicata ad un nostro amico scomparso giovane. Un vuoto si è creato in noi in un primo momento e si percepisce nelle cadenze ritmate e negli spaziosi soli di chitarra. Successivamente al tragico evento, una forza profonda ci è sorta , paragonando il fatto ai problemi insignificanti di tutti i giorni. Questa potenza di reazione si sente nel ritornello.


Quali band hanno influenzato maggiormente il vostro sound?

MDO: Siamo il prodotto di tutto il nostro trascorso ed il nostro ascolto, compreso l'ambiente che ci circonda, posso dire che abbiamo influenze Rock , punk , new rock, folk.

Quali sono le vostre mosse future? Potete anticiparci qualcosa? Come pensate di promuovere il vostro ultimo album, ci sarà un tour con delle date live? 

MDO: A breve sarà online il nostro sito che unirà i social, con informazioni complete riguardo la band gadget etc . La promozione sarà fatta a 360 gradi sui mezzi di comunicazione digitali e classici come le radio, Al momento abbiamo 3 date live nell'imminente inverno, su Siena, Chianciano, Arezzo, ma stiamo ancora finendo di organizzare il tour estivo.

E' in programma l'uscita di un album dal vivo o magari di un DVD?

MDO: Stiamo lavorando ai nuovi pezzi ma non possiamo al momento programmare l'uscita.

Come giudicate la scena musicale italiana e quali problematiche riscontrate come band?

MDO: Mi dispiace che ci siano tanti talenti che si riducono a suonare cover invece di esprimere se stessi, complici anche molti locali, e molte persone, che li preferiscono alla musica originale.


Internet vi ha danneggiato o vi ha dato una mano come band?

MDO: Sicuramente internet offre oggi una bella visibilità , ma l'emozione di un concerto va toccata con mano . .ops sentita con l'orecchio  . . .ops col cuore . .

Il genere che suonate quanto valorizza il vostro talento di musicisti?

MDO: Penso che ogni musicista può essere valorizzato da qualsiasi tipo di musica, purchè gli piaccia e la senta sua , ognuno di noi è molto coinvolto nel progetto, il Rock è un campo sconfinato che coloriamo con piantagioni di note e melodie, più queste sono vere, più il frutto sarà buono.
C'è un musicista con il quale vorreste collaborare un giorno?

MDO: Tanti musicisti italiani e tanti stranieri fanno ottima musica e sono molto interessanti, ma prima bisognerebbe conoscersi per capire con chi veramente c'è un intesa.

Siamo arrivati alla conclusione. Vi va di lasciare un messaggio ai nostri lettori?

MDO: Spegnete la televisione, leggete molto, seguiteci ai nostri concerti e saranno belle emozioni!! Melodia  . . . Magia  . . Maghi di Ozzy!!!

Maurizio Mazzarella