Mazzarella Press Office

EMP 1

martedì 14 giugno 2016

GIOVANNI VERINI SUPPLIZI - Bassa Fedeltà

SG Edizioni
Davvero singolare scrivere un libro incentrato sulle peripezie ed i travagli quotidiani di chi ha scelto una strada difficile come quella di possedere, al giorno d’oggi, un negozio di dischi, meglio ancora se la narrazione avviene per mano del protagonista, lo stesso che ha anche partorito un’idea così originale. Ed allora scopriamo la storia di Giovanni Verini Supplizi, uno di noi, tanto appassionato di musica, ma anche tanto coraggioso e determinato, da volerne a tutti i costi fare un mestiere. Sicuramente nel 2001, anno in cui il nostro ha aperto il suo mitico Wanted Record in quel di Bari, la situazione del “download” era sotto controllo, così come il mercato discografico, seppure in trend calante, riusciva ancora ad assicurare cospicui introiti agli addetti ai lavori lungo tutta la catena di produzione (a partire dagli artisti, per finire alla vendita…). Nonostante questo, i conseguenti musi lunghi in famiglia ed i dubbi degli amici saranno stati per un po’ all’ordine del giorno ma tant’è… Oggi Wanted Record è una realtà che continua ad offrire i suoi servigi ai collezionisti più attenti ed esigenti, ma che succede quando vi entra il più sprovveduto degli avventori? Se avrete il piacere di procurarvi il libro di cui stiamo parlando, ne leggerete davvero delle belle !!! Da ridicolissime affermazioni del falso saccente di turno, a base di incredibili scambi di artisti e notevoli “perle” d’ignoranza musicale, fino alle richieste più rocambolesche che mai (copie di cd, sconti, prestiti, pagherò…). Non mancano anche episodi più amari necessariamente anonimizzati… Quello che palesemente traspare è la notevole dose di ironia con cui l’autore, col senno di poi, ha raccontato tutti questi accadimenti come sorta di catarsi o terapia contro le amarezze e le frustrazioni sopportate in tanti anni. Lo stile di scrittura è davvero amabile e scorrevole, inoltre il testo è arricchito dalle brillanti ed efficaci vignette di Roberto Cavone, un vero e proprio valore aggiunto. Edito da SG Edizioni (una ramificazione della ormai storica Crac Edizioni), lo consigliamo fortemente come ideale divagazione sul nostro tema preferito. 

Voto: 9/10 

Salvatore Mazzarella