Mazzarella Press Office

EMP 1

lunedì 8 dicembre 2014

MARCOS POWER TRIO - Marcos Power Trio

Aenima Recordings
Un disco elegante e raffinato, tecnicamente valido e di notevole spessore artistico. In poche parole un album bellissimo. E' questo in sintesi il concetto che può rappresentare al meglio il lavoro omonimo del Marcos Power Trio, composto da Marco Roagna all chitarra, Fabrizio Coenda al basso e alla voce ed infine Gianni Romagnolo alla batteria. Pubblicato dalla Aenima Recordings, il disco è un insieme di preziosismi strumentali e sentimenti, un vortiche di canzoni che scorrono via senza sosta e si bevono tutto d'un fiato come bicchiere d'acqua gelata all'equatore. Si parte con Chopper, strumentale dinamico che mette in luce la versatilità della chitarra ed il dinamismo della sezione ritmica, La Rua si destreggia su territori poetici, quasi da ballata, mostrandoci come anche come l'aspetto strumentale della musica sia capace di esprimere emozioni senza l'obbligo di essere associato a delle parole. London Banana è un pezzo esotico, nel quale il Marcos Power Trio esalta le proprie doti tecniche, mentre Willy Blues è un tributo ad un genere musicale intramontabile. Catfish è un episodio acustico ed introspettivo, seguito da Canyon, un brano dai forti connotati Dire Straits, differentemente Marsun piace per essere un brano carismatico e coincolgente, ideale per delle notti live dinanzi ad una bella birra ghiacciata in un grosso boccale da litro e con una leggere schiuma in cima. Un altro momento altamente riflessivo giunge con Saint Mommè, capace di esaltare l'arte melodica del Marcos Power Trio, a seguire BoysCom scorre via su strade country ispirate dagli ZZ Top ed infine Car Lean Blues segua la scia dei componimenti che rappresentano l'album nel suo complesso, tra una strimpellata blues ed una melodia ipnotizzante di sottofondo. Marcos Power Trio è un connubio perfetto tra emozioni e suoni, tecnica e sentimento. Un lavoro che piace e che merita di riscuotere ampi consensi dai tecnicisti musicali non solo del settore, ma dagli amanti della buona musica in generale. 

Voto: 8/10

Maurizio Mazzarella