ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

Cadaveria VS Necrodeath

domenica 7 dicembre 2014

GRAVES OF NOSGOTH - Dr. Fausten (Und der höllische Anleihe)

Qua' Rock Records
Oltre cinque anni di carriera e tanta personalità. I Graves Of Nosgoth, provenienti dalla provincia di Modena, ci propongono un prodotto originale, sia nell'essenza che nei contenuti complessivi, da un punto di vista musicale ed anche lirico. Ne viene fuori un'opera d'arte, come lo è appunto Dr. Fausten (Und der höllische Anleihe), un concept raffinato che ben si assesta tra le intelaiature crepuscolari tessute dai Graves Of Nosgoth, non una semplice band di metal estremo, bensì la fusione di generi che associano la forza all'intelligenza. In Dr. Fausten (Und der höllische Anleihe) c'è il il black, come anche anche il death ed il gothic, generi visti con le caratteristiche dei Graves Of Nosgoth, che mostrano una certa attitudine incline ai Cradle Of Filth ed ai Dimmu Borgir, ma solo indicativamente, perché è la ricetta musicale della band a regnare, la forza della personalità di un gruppo di talento, scoperto dalle sapienti menti della Qua' Rock Records.  Dr. Fausten (Und der höllische Anleihe) giunge a tre anni di distanza dall'esordio Ex Tenebris ad Lucem e ci mostra un gruppo più maturo e consapevole dei propri mezzi, capace di curare ogni aspetto sia in fase di composizione che di produzione e si sente grazie ad un suono moderno ed attuale. Dopo i due brani di rodaggio The Balance e Doctor Faust, il disco decolla con Ashesgold, un brano completo, colmo di sfumature raffinate e di cori femminili seducenti, rinvigoriti da pregevoli assoli di chitarra. La forza di Dr. Fausten (Und der höllische Anleihe) è la sua varietà, lo dimostra un brano come Great Abomination – Invocation, che mette in luce la dimensione più brutale del combo modenese, oppure con Mephisto Phylosophy, un componimento più riflessivo ed intenso, curato particolarmente sotto l'aspetto lirico. L'album scorre via in modo fluido, alternandosi con momenti più cupi ed intensi, ma sempre di spessore anche da un punto di vista culturale grazie ai contenuti dei testi di Dr. Fausten (Und der höllische Anleihe) che nel suo complesso di dimostra un lavoro di notevole levatura culturale. I momenti di qualità non mancano mai vedi Evanescence Cult, Beyond Journey e la pregevole Falling Dawn. Tra tecnica e contenuti, i Graves Of Nosgoth si confermano come una piacevole realtà di particolare prospettiva. Da tenere in forte considerazione. 

Voto: 8/10

Maurizio Mazzarella