Mazzarella Press Office

EMP 1

lunedì 17 novembre 2014

SEPTICFLESH - Titan

Season Of Mist
Sono passati tre anni dal pregevole The Great Mass e più aggressivi e crudeli che mai, i Septicflesh sono tornati con un lavoro di altrettanta qualità. Titan è un lavoro completo, dotato di una brutalità equilibrata, supportata da una tecnica di notevole livello, mista ad una qualità compositiva dai connotati sbalorditivi. Tra tutti questi ingredienti, ne viene fuori un lavoro complesso, probabilmente difficile da assimilare nell'immediato, ma comunque straordinario nel suo insieme. Sono tante le componenti che formano Titan, album che mette in mostra l'ottimo stato di forma di una band che ormai rappresenta una vera e propria certezza nel suo genere. Titan è un disco spiazzante, fatto di brani di natura progressiva come War in Heaven e la splendida Prometheus, che si associano ad altri più d'impatto come Burn e Order of Dracul. In questo lavoro le linee vocali hanno un ruolo predominante, ma ogni parametro come le linee sinfoniche e le tastiere sono state studiate con la giusta misura. Anche la sezione ritmica nel suo martellare suscita coinvolgimento, ma è quando vengono fuori le linee melodiche che Titan colpisce l'obiettivo. Ottima la produzione, pregevole il suono. Titan è un lavoro rischioso, che mette in luce la coerenza di una band che in passato ha saputo anche rischiare con lavori più accessibili come Revolution DNA, ma oggi la band greca ha deciso di mettersi in gioco con un lavoro nobile che se ben recepito confermerà la palpabile importanza di una band divenuta seminale e non solo nel proprio settore musicale. 

Voto: 8/10

Maurizio Mazzarella