ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

mercoledì 21 maggio 2014

ASTRA - Broken Balance

Scarlet
Dietro al nome Astra si cela la band di Emanuele Casali, tastierista dei blasonati DGM. Il genere proposto dal combo laziale, è impostato su un raffinato progressive metal, che prende ispirazione da gruppi come Fates Warning e Dream Theater, ma che nel complesso riesce ad esaltare le doti molto personali di una band, che fa del talento e dell'estro creativo i propri punti di forza. Broken Balance è il loro terzo disco in carriera ed in assoluto si dimostra il picco più elevato degli Astra da ogni punto di vista. Il disco scorre in modo fluido e dinamico e riesce a sintetizzare con straordinaria naturalezza melodia e potenza, mantenendo sempre elevato il tasso coinvolgimento. Se le tastiere di Casali fanno la differenza, gli altri membri del gruppo non si dimostrano certamente da meno ed in particolar modo riesce a ricoprire un ruolo di spessore Andrea Casali, la cui voce diventa il marchio di fabbrica del gruppo. Se Losing My Ego si dimostra un ottimo brano d'apertura, la seguente Hole in the Silence si conferma uno dei brani di maggiore appeal dell'album grazie alla sintesi perfetta di tutte le componenti che rendono gli Astra un gruppo più unico che raro.
L'insieme di componenti heavy prog presenti in Broken Balance riesce a rimarcare lo stile variegato di una band che può ambire a calcare grandi palcoscenici oltre confine. Gli Astra quindi non sono più una sorpresa, ma una netta conferma (ascoltate Sunrise to Sunset per credere). Grande disco di spessore e qualità. Complimenti Astra!

Voto: 8/10

Maurizio Mazzarella