Mazzarella Press Office

EMP 1

Nuclear Blast 1

Nuclear Blast 4

Athlantis

giovedì 6 febbraio 2014

GRAND MAGUS - Triumph and Power

Nuclear Blast
Il loro è uno stile particolare, a volte anche unico più che singolare, ma certamente capace di identificarli in modo palese. I Grand Magus negli ultimi anni sono divenuti un punto di riferimento importante nel campo dell'heavy doom e da Iron Will in poi il loro spessore artistico si è elevato in maniera esponenziale. Lavori come Hammer of the North e The Hunt in particolare, hanno rappresentato l'emblema di quello che sono oggi i Grand Magus. Dischi talmente pregevoli, che emularli, o addirittura superarli in valore assoluto, sarebbe stata impresa più impossibile che ardua. Eppure i Grand Magus con straordinaria naturalezza sono riusciti a superare se stessi. Triumph and Power è un inno alla potenza, il trionfo della musica targata Grand Magus, che con un sound tipicamente nordico ed un approccio svedese, oltre all'ulteriore supporto delle consuete tematiche folk scandinave, riesce ad incidere e coinvolgere. Senza una complessità eccessiva, bensì con una semplicità priva di compromessi. Ed è in brani come Steel Versus Steel che si riesce ad apprezzare il loro appeal epico, che a tratti prende spunto dai Candlemass, ma che non nasconde apprezzamenti per gruppi come Cirith Ungol o Manilla Road. Il tutto infarcito da tecnica, competenza e qualità esecutiva, oltre che compositiva. E se Fight centra l'obiettivo, il grido si alza con la title-track, ma soprattutto con Dominator, uno dei brani più riusciti dell'intero disco. La produzione non è pulita e non è anche eccessivamente moderna, ma è appropriata e questo consente a Triumph and Power di rendere al massimo. 

Voto: 8/10

Maurizio Mazzarella