ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

Cadaveria VS Necrodeath

lunedì 4 novembre 2013

JAMES CHRISTIAN - Lay It All On Me

Frontiers
Dal cantante degli House of Lords non potevamo attenderci un disco differente, ovvero un classico rock melodico più dalle tinte pop che hard. Un lavoro dalle spiccate doti commerciali, atto ad evidenziare la bellezza della voce di James Christian e null'altro. Quindi nessun contenuto tecnico di spessore, ma solo un insieme di canzoni gradevoli che si lasciando ascoltare senza lasciare eccessivamente il segno, anche per via di una certa prevedibilità, con ritornelli orecchiabili ed assoli  che non lasciano alcuno spazio all'imprevedibilità. A conti fatti, Lay It All On Me è in linea con gli ultimi lavori degli House of Lords, ma su toni molto più accessibili. La produzione è buona, il suono è moderno, ma i contenuti sono un po' datati. Nel complesso però era questo il disco che i fan dell'artista potevano attendersi. Un lavoro dai suoni artefatti, dove l'osare non è certo la parola d'ordine. 

Voto: 6,5/10

Maurizio Mazzarella