ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

Cadaveria VS Necrodeath

mercoledì 6 novembre 2013

BALROG - Miserable Frame

My Graveyard Productions
Possenti e potenti, ma anche più consapevoli e maturi, i varesini Balrog incidono questo pregevole Miserable Frame a tre anni dall'esordio A Dark Passage. Il loro è un power/thrash di alta intentità, un po' in stile Iced Earth, con una chiara matrice particolarmente personale, che ne denota anche una identità precisa, vista la pacata venatura prog. Aspetti che si riflettono tutti sull'alta qualità compositiva di un gruppo che è nettamente migliorata rispetto alle prime uscite, sintomo che il tempo e l'esperienza, sono basilari e determinanti per l'evoluzione di una band. La cosa che piace dei Balrog è la grande cura degli arrangiamenti, oltre che le strutture dei brani e le liriche. La forte sintonia tra le chitarre e la sezione ritmica, in particolare la batteria, dimostra come i Balrog siano un gruppo ben oleato, che trasmette grinta e carisma da vendere. C'è rabbia e aggressività, ma anche un gusto ponderato della melodia, che rende Miserable Frame particolarmente interessante e maestoso. L'impatto è buona e la presa è immediata, Miserable Frame è un disco compatto, che si apprezza sin dal primo ascolto. Da migliorare c'è certamente la produzione, il suono, ancora sporco, ma comunque appropriato. Buon lavoro.

Voto: 7/10

Maurizio Mazzarella