ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

Nuovo catalogo Estate - EMP

martedì 8 ottobre 2013

ABNORMAL THOUGHT PATTERNS - Under Anesthesia

Candlelight
Il quartetto californiano che compone il gruppo, sorge dalle ceneri dei fu Death Machines e debutta sotto il nome di Abnormal Thought Patterns con l'album intitolato Manipulation Under Anethesia, un lavoro particolare soprattutto per l'assenza di vocalist, regalandoci così una soundtrack notevolmente piacevole. I pezzi suonati, variando dal metal progressive  al tecnico, offrono un sottofondo perfetto sia per le lunghe percorrenze in auto, evitando facilmente colpi di sonno e sia per letture di tipo fantasy come un bel capitolo de: The game of thrones. L'album, sebbene sia il battesimo del fuoco del gruppo, è ben progettato, gli strumenti sono perfettamente accostati l'un l'altro dando respiro a tutti ed emergendo in ugual misura. Pochi sono gli assoli dei singoli membri, per evitare che qualcuno spicchi più degli altri e l'idea di esser privi di cantante è molto azzeccata, poiché si ha la possibilità di assaporare al meglio la qualità tecnica musicale. I pezzi riescono ad oscillare dal galvanizzante al quasi romantico nostalgico, scelta tecnica adatta e studiata, secondo me, a mantenere un livello di attenzione dell'ascoltatore costante. Ovviamente Manipulation under anethesia non è un capolavoro musicale, ma se si tiene presente che è un album esordiente è certamente sopra la media, rispetto a molti altri e di conseguenza, a mio avviso, merita di esser ascoltato almeno una volta.

Voto:  7.5/10

Luciano Gigante