Mazzarella Press Office

EMP 1

giovedì 16 maggio 2013

JOE SATRIANI - Unstoppable Momentum

Epic

Joe Satriani è sinonimo di perfezione. Lo è da sempre ed Unstoppable Momentum non viene meno a questo concetto. Sono quattordici i dischi in studio del chitarrista statunitense  che torna sul mercato a distanza di tre anni dal precedente Black Swans and Wormhole Wizards. La forza di Jo Satriani, è quella di sapersi sempre rinnovare e di evolversi, cercando di guardare al futuro, senza mai voltarsi alle spalle, mantenendo sempre una coerenza di fondo, cercando di spaziare costantemente su fronti diversi. Unstoppable Momentum è un mix di tecnica e melodia, la ricetta vincente di un Satriani in forma smagliante, che nell'occasione è stato accompagnato da Mike Keneally alle tastiere, Vinnie Colaiuta alla batteria e Chris Chaney al basso, la produzione è invece opera di Mike Fraser. Se la title track è un esercizio di versatilità, Can't Go Back coinvolge grazie ad un ritmo estasiante, effetto che prosegue in Lies and Truths, dove prende forma l'aspetto più cupo ed oscuro di Satriani, che prova a trasmettere la poesia delle sue note, in uno dei pezzi più ad effetto della sua carriera. Disco di ottima fattura, si dimostra nettamente superiore ai suoi predecessori, emulando gli antichi fasti di Flying in a Blue Dream e Surfing with the Alien. Tra la sperimentazione classicheggiante di Three Sheets to the Wind e Shine On American Dreamer, trova spazio la maestosità di I'll Put a Stone in Your Cairn, che prosegue in A Door into Summer, il brano più completo di Unstoppable Momentum. Shine On American Dreamer fonde tecnica, qualità ed ispirazione, stesso dicasi per Jumpin' In, altro penso d'immenso spessore artistico. Grandissimo album!!!

Voto: 8/10

Maurizio Mazzarella