ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

Nuovo catalogo Estate - EMP

giovedì 9 maggio 2013

BURNING RAIN - Epic Obsession

Frontiers Records

Un buon disco, fatto di canzoni gradevoli, ben composte e di discreta qualità, ma fondamentalmente nulla da far gridare al miracolo, anche se Epico Obession, al suo termine, lascia comunque soddisfatti. Tecnicamente è un lavoro elevato. Doug Aldrich come intukibile va sugli scudi, è l'anello trainante della band e regge tutta la struttura dei brani con i suoi assoli e con il suo picchiare sulle corde. Ci sono momenti di grande scuola chitarristica, ma fondamentalmente, chi è un purista dello strumento, può restare deluso, perché da un chitarrista noto e di spessore come è Doug Aldrich è lecito ed invece in Epic Obsession si limita ad essere una parte importante della band, che non illumina più del normale. Il disco è buono, è certamente superiore ai suoi predecessori ed in brani come Till You Die, le scale di Aldrich sono notevoli, ma il rock dei Burning Rain è qualcosa di prevedibile, che in un certo senso limita lo spessore artistico della band, pur essendo comunque notevole. Diciamo che nonostante la qualità dei brani, c'è poca innovazione, poco senso di personalità e questo va a danno di un insieme di musicisti di straordinario livello. Tra hard rock tradizionale e qualche punta di rock melodico, con tracce quasi country in Heaven Gets Me By, si destreggia Epic Obsession, album che sa di porto sicuro per una band che non ha voluto rischiare. 

Voto: 7/10

Maurizio Mazzarella