Mazzarella Press Office

EMP 1

Nuclear Blast 1

Nuclear Blast 4

Athlantis

mercoledì 1 maggio 2013

BEYOND CREATION - The Aura

Season Of Mist
Se chiedessi a chiunque di aver mai biascicato le parole di una canzone, tentando di emettere dei suoni che lontanamente potessero avvicinarsi a quelle del cantante che in quel momento stesse ascoltando, otterrei un unico e sicuro "sì". Sebbene questo non è il genere che prediligo, devo dire che la tecnica canora di Simon Girard è particolare, tanto da indurmi a smorfieggiare qualche grugnito senza che me ne rendessi conto. È capace di farsi recepire come se fosse due persone distinte, fino alla fine ho pensato, infatti, che fossero due i cantanti. La batteria frenetica padroneggia con spavalderia l'intera colonna sonora, pregio da un lato, difetto dall'altro, cioè sovrasta di parecchio gli altri suoni tant'è che per tutta la durata dell'album non si nota che le chitarre siano due, anche se in alcuni casi ci sono degli assoli davvero molto belli e ricchi di tecnicismi particolari. Lo studio dell'attenzione dell'ascoltatore secondo me è stato svolto alla grande, intervallando pezzi vocalizzati ad altri di tipo più ambientale e con appositi assoli quasi melodici. Davvero un prodotto che non mi sarei mai aspettato e che invece mi ha soddisfatto abbastanza; questo album d'esordio credo che introduca degnamente una band di tutto rispetto, -The Aura- lo consiglio, soprattutto a chi del genere ne mastica e ha voglia di pogate scandite da ritmi belli, carichi e vitali. L'unica cosa da aggiungere è che: Oltre alla creazione c'è il metal.

Voto: 6/10

Luciano Gigante