ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

Nuovo catalogo Estate - EMP

venerdì 17 maggio 2013

ARCKANUM - Fenris Kindir

Underground Activists 

Che questo album narri le vicende di Fenrir il fiammeggiante lupo di stazza gargantuesca, progenie del famosissimo dio nordico dell'inganno Loki, lo si capisce solo dal titolo. Che le avventure del famelico quadrupede si svolgono durante le vicende del Ragna Rök, l'apocalisse Asgardiana, tanto cara ai paesi scandinavi, l'ho scoperto solo facendo ricerche. Questo perché il meltinpot o il tuttofare Shamaatae abilissimo nell'usare svariati strumenti musicali si è dimenticato l'arte canora nel cassetto della biancheria, rendendo i testi una serie di mistici suoni incomprensibili e indistinguibili l'uno dall'altro. L'intero album scivola via come pioggia sui vetri in una fredda giornata invernale, non mi sono neanche reso conto della sua durata, è iniziato e terminato in un soffio; che il solista dalle venti braccia sia un musicista di alto livello non lo si mette indubbio, attivo già da circa dieci anni e con numerose demo e album interi alle spalle, ma d'altro canto la sua ugola scarseggia in decibel oppure sono offuscate dallo stile stridulo imposto dal genere. Influenzato dalla stregoneria e dall'occultismo, Shamaatae ammanta i pezzi del suo album con un sound tipico del Black Metal, tamburellando incessantemente quasi sempre lo stesso fastidioso ritmo. Le atmosfere cupe sono rese bene dalla strumentazione  che però pecca di variabilità tra un traccia e l'altra.  Non conosco i lavori precedenti di questo artista particolare, ma non credo che l'acquisto dell' album qui disquisito sia valido.

Voto: 4,5/10

Luciano Gigante