ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

mercoledì 10 aprile 2013

TAUNTED - 9 Sins

Mausoleum Records

Vengono dalla California i Taunted e sono ormai attivi da oltre venti anni. Nonostanet tanta gavetta e dopo aver mangiato una moltitudine di polvere, hanno esordito soltanto nel 2006 con Zero, seguito tre anni dopo da Bleeding Black. Con puntualità, dopo quattro anni, ecco arrivare il terzo disco, questo 9 Sins, edito dalla Mausoleum, che si dimostra un disco discreto, completo, ma che nel complesso non sconvolge gli equilibri nel del genere, che della stessa band. Tecnicamente 9 Sins è di qualità superlativa, in particolare le chitarre di Joey Genoni (ex Annihilator) e Matt Gower si dimostrano ben modulate e consentono ai Taunted di raggiungere un livello che va sopra la media. La sezione ritmica invece pur essendo puntuale, è poco massiccia rispetto alla proposta dei Taunted, che si assesta su una sorta di thrash in stile Exiter, con tracce di speed e power alla Vicious Rumors. Rabbia ed energia fanno da padroni in 9 Sins, che scorre in modo fluido e dinamico e si lascia ascoltare dalla prima all'ultima nota, sprigionando grande grinta e carisma, con a corredo un buon impatto ed una presa tutto sommato immediata. Il neo è nella produzione, forse tropo antiquata e per via di un suono non del tutto appropriato, ma musicalmente c'è della qualità, anche se si può migliorare nell'originalità della proposta.

Voto: 7,5/10

Maurizio Mazzarella