Mazzarella Press Office

EMP 1

domenica 17 marzo 2013

SERENITY - War of Ages

Napalm Records

Un netto passo in avanti, un salto in alto, un balzo verso quella che potrebbe rappresentare la maturità definitiva per il gruppo artistico. Attivi da oltre dieci anni, i Serenity giungono alla pubblicazione del proprio secondo lavoro in studio e fanno ritorno sul mercato discografico a due anni di distanza dal precedente Death & Legacy, che già aveva riscosso buoni consensi. Stilisticamente tra la voce di Clémentine Delauney e di Georg Neuhauser, rimarcano la loro impronta simil sinfonica, che tende ad un power metal molto melodico ed orchestrale, sulla falsa riga dei Nightwish, anche se nel complesso hanno una propria impronta ed una discreta personalità. I brani sono buoni e la tecnica è a dir poco sopraffina, a volte i vari componimenti risultano anche fin troppo pomposi, il difetto è che War of Ages, se pur completo come disco, non gode di un brano capace di elevare tutto il disco verso un livello ancora più elevato della normalità e questo spinge i Serenity a trovare quello spunto che primo o poi sarà in grado di di fare la differenza. La produzione è buona, il suono è moderno, ma ci sono tanti fattori che devono essere valutati ed anche se tanti aspetti rasentano la perfezione ed è palese il passo in avanti dei Serenity, sono ancora diversi le situazioni che non convincono completamente.

Voto: 7/10

Maurizio Mazzarella