ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

venerdì 4 gennaio 2013

GIOVANNI ROSSI - NIN (Nine Inch Nails) "Niente Mi Può Fermare"

Tsunami Edizioni

Non è che uno s’alza la mattina e decide di scrivere un libro su una band tanto particolare come i Nine Inch Nails, così come non è che uno decide di scrivere un libro sui NIN ed è detto che ne venga fuori un tomo, data la provata carenza d’informazione su di un personaggio tanto misterioso quanto schivo come Trent Reznor. Poi, cosa ancor più rilevante, non è che si trovi dietro l’angolo un editore tanto ansioso di pubblicarlo qui in Italia, nazione di defenders, di progsters, di thrashers oppure di rockers con la puzza sotto il naso, quelli più intellettuali… Eppure c’è un giornalista musicale, bassista, blogger e scrittore tanto pazzo quanto dannatamente bravo da aver avuto il coraggio d’imbarcarsi nell’impresa titanica di scriverlo questo libro… E scriverlo bene, ci teniamo particolarmente a sottolinearlo, così come ci sono degli editori, gli amici di Tsunami, che hanno condiviso questa pazzia di fatto, appoggiando concretamente quest’impresa, visto che il libro loro l’hanno pubblicato. Niente Mi Può Fermare è il suo titolo ed è il frutto di questo colpo di fulmine, di questa passione nata all’improvviso tra un normale metallaro ed un gruppo, anche se incarnazione della mente del solo Trent Reznor, estremamente originale, unico, di quelli che quando ne vieni a contatto ti prende, ti avvolge, ti si appiccica addosso e non ti abbandona più. Ed è un vero e proprio tomo di oltre 450 pagine, prodotto di un lavoro di ricerca che ha del maniacale, vista la moltitudine delle fonti consultate dall’autore e la precisione con cui le stesse sono citate in coda al testo. L’epopea della band e del suo deus ex machina, nonché tutte le collaborazioni, le vicende spiacevoli ed i momenti felici, il percorso artistico e tecnologico (perché i Nine Inch Nails sono anche questo…) sono enunciati con stile scorrevole ma allo steso tempo con notevole dovizia di particolari che faranno la gioia di tutti gli appassionati. C’era già piaciuto come persona Giovanni Rossi, perché in sede d’intervista (a tal proposito cercatela su questo stesso sito) era riuscito a farci partecipi del suo vivere la musica, in particolare quella dei NIN, in modo così assoluto… Alla fine della lettura del libro possiamo dire che lo apprezziamo ancor di più!!! Meritano anche una citazione la veste grafica e l’impaginazione davvero curate in modo innovativo, segno del notevole trasporto con cui Tsunami ha creduto in quest’opera. Il voto naturalmente vien da sé…  

Voto: 10/10

Salvatore Mazzarella