ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

sabato 19 gennaio 2013

ALASTOR - Out Of Anger

Metal Mind

Vengono dalla Polonia gli Alastor, un gruppo dalla carriera spezzettata  che nel complesso non è riuscita mai a dare una certa continuità alla propria carriera, partita nel 1986 e sospesa nel 1997, per poi essere ripresa in mano nel 2004, anche se da Żyj, gnij i milcz, ultimo disco prima dello scioglimento, a Spaaazm, l'album della reunion, sono passati poco meno di dieci anni. Edito dalla Metal Mind, Out of Anger è il loro sesto lavoro in studio e giunge sul mercato discografico a distanza di poco tempo dal precedente Destiny. Da un punto di vista musicale  suonano un thrash metal crudo e massiccio, con forti tracce di groove che deve molto alla scuola teutonica, quella di Destruction e Kreator soprattutto, anche se lo sguardo degli Alastor, è rivolto anche alla scena della California, con i Testament degli ultimi tempi tra i riferimenti principali, seguiti a ruota dagli Exodus. Out Of Anger è nel complesso un buon disco, impostato su componimenti crudi e rabbiosi, supportati dalla giusta dose di tecnica e da una sezione ritmica iper martellante, anche se l'eccessiva prolissità degli stessi, risulta spesso penalizzante. Per il resto è un disco che contiene tutto ciò che un amante del settore vorrebbe trovare: rabbia, cattiveria, grinta, chitarre massicce ed una batteria che picchia duro senza sosta, prendendo il predominio su tutto. La produzione è buona, ma alcuni aspetti potevano essere curati maggiormente. Il disco se pur prevedibile è buono ed è consigliato ai sostenitori del settore.

Voto: 7/10

Maurizio Mazzarella