Mazzarella Press Office

EMP 1

martedì 18 dicembre 2012

SACRED STEEL - The Bloodshed Summoning

Cruz Del Sur Music

I Sacred Steel sono stati sempre soggetti a tante critiche nel corso della loro carriera, tuttavia sono sempre andati avanti in modo coerente, portando avanti la propria idea di musica. Hanno sempre portato avanti in modo fiero la bandiera del power metal epico,  senza cercare di sottomettersi a varie mode del momento, cercando di associare alla potenza l'aggressività, il tutto con grande competenza. Oltre quindici anni di carriera alle spalle con a corredo dischi di notevole spessore. The Bloodshed Summoning, edito per la Cruz del Sur, è il loro ottavo lavoro in studio e giunge a quattro anni di distanza dal precedente Carnage Victory. Forse il rapporto con la precedente etichetta non era vissuto in modo sereno dalla band, tanto che questo nuovo disco, suona molto meglio. La band ha curato molti aspetti con maggiore cura e con maggiore intelligenza. The Bloodshed Summoning è meno aggressivo del suo predecessore ed anche più tecnico e per questo suona anche più diretto e spontaneo. Fondamentalmente la ricetta è sempre la stessa, grandi cavalcate di chitarra ed una sezione ritmica sempre possente e puntuale. Alle spalle poi ci sono degli arrangiamenti complessi, ma dall'impatto diretto, che rendo i singoli brani più fluidi e scorrevoli, ma anche immediati nella presa. La produzione è buona, ma alcuni aspetti dovevano essere curati meglio. Non si pensi quindi ai Sacred Steel come ad un gruppo ridimensionato, forse il picco della loro carriera è ormai passato agli archivi, ma chi li ha sempre amati, continuerà a farlo. 

Voto: 8/10

Maurizio Mazzarella