Mazzarella Press Office

EMP 1

Nuclear Blast 1

Nuclear Blast 4

Athlantis

domenica 7 ottobre 2012

ADDICTION FOR DESTRUCTION - Neon Light Resurrection

R.W.A. Music Company
Vengono dalla Russia questi Addiction For Destruction, per la precisione dalla città di Mosca, ma in realtà sembrano provenire dagli Stati Uniti, da località come Los Angeles o San Francisco. Si, perché il loro è una sorta di raffinato e grintoso sleaze/hard rock d'autore, con tutti quei gruppi che hanno fatto la storia di questo genere tra le influenze principali e l'elenco, come è facilmente intuibile, sarebbe talmente lungo che evitiamo di farlo. Diciamo però subito che questo è davvero un gran bel disco, che anche se non produce nulla di innovativo e si rifà a cose tutto sommato già note, piace perché riesce a trascinare, sprigionando energia e trascinando il potenziale ascoltatore senza mezze misure. La loro musica non è complessa, giova di arrangiamenti semplici, misurati, privi di eccessivi contenuti tecnici, ma tutto è strutturato ed articolato in modo intelligente e questo fa della spontaneità e dell'intensità il loro punto di forza maggiore. Tecnicamente però il progetto è gradevole, soprattutto le chitarre sono ben curate ed hanno uno stile che ricorda in modo palese quello di Slash, anche se per certi momenti sembra quasi sentire i Motley Crue che s'improvvisano in brani di Guns N' Roses, o addirittura i Kiss. Buona anche la sezione ritmica, davvero impressionante. Gli Addiction For Destruction hanno tutte le carte in regola per puntare al successo, ora sta a voi consacrare questa band frizzante e qualitativamente valida!

Voto: 7,5/10

Maurizio Mazzarella