Mazzarella Press Office

EMP 1

venerdì 28 settembre 2012

THE 69 EYES - X

Nuclear Blast
I The 69 Eyes hanno un po' sconvolto il mondo musicale sul finire degli anni novanta con album notevole come Wasting the Dawn e Blessed Me, presentanto una proposta innovativa ed ampiamente fruibie, sfuttando anche la scia lasciata dal successo degli HIM e di quella sorta di gothic rock di matrice finnica che in quel periodo andava per la maggiore. Nel corso degli anni la ricetta è rimasta la medesima, si sono evoluti parzialmente, puntando fondamentalmente ad un successo planetario che però non è arrivato. X arriva quindi come una sorta di ritorno alla normalità, come la voglia di ritrovare quella magia che attorno al 2000 li ha resi celebri. I The 69 Eyes ritornano  a tre anni di distanza dal precedente Back In Blood e proseguono sulla stessa linea lasciata dal precedecessore. Nulla di nuovo quindi, con il loro gothic rock cupo ed oscuro, ma altamente commerciale, capace di colpire sin dal primo ascolto, grazie a brani intensi e profondi, dai ritmi coinvolgenti e dalle melodie trascinanti. Al centro di X ci sono le canzoni, la loro qualità, il loro impatto ed una presa che deve essere immediata. Diciamo che questo è un disco che fa un po' il verso ai Type O Negative, però è davvero gradevole e piacevole da ascoltare. Diciamo quindi che forse non è un lavoro che cambierà il mondo, che tecnicamente decolla appena, ma ha comunque dei brani davvero pregevoli, che è impossibile non assimilare ed apprezzare, non solo per la buona vena compositiva della band, ma anche per via di una produzione curata in modo dettagliato. Se avete sempre apprezzato questa band, X farà al caso vostro, ma può essere anche un buon momento per imparare a conoscerli.

Voto: 7,5/10

Maurizio Mazzarella