Mazzarella Press Office

EMP 1

Nuclear Blast 1

Nuclear Blast 4

Athlantis

mercoledì 25 luglio 2012

ZOMBIEFICATION - Reaper's Consecration

Pulverised
Il Messico ha un suo intenso legame con il death metal e questo duo lo consolida. Zombiefication vede la collaborazione tra un personaggio abbastanza noto, almeno per chi segue le vicende del metal di quel paese, come Mr. Jacko di Majestic Downfall, Dies Irae e altre formazioni e Mr. Hitchcock degli Inhearted. La collaborazione vede come risultato un nuovo EP, dopo l’album “Midnight Stench” del 2010, dal tasso old style, di matrice svedese, oltre ogni limite. Death metal sprigionato da un abisso roboante come quello dal quale sono venuti fuori i primi Entombed o i Dismember, ma anche un death metal che partorisce canzoni lineari, strutturate ordinatamente, con riff che si sommano tra di loro ed erigono un muro sonoro immenso. La qualità audio è più che buona, il mastering è di Tore Stjerna al Necromorbus Studio (luogo spesso frequentato da Watain, Desultory, Deströyer 666, ecc.), le frequenze prodotte dagli strumenti non si perdono e “Reaper's Consecration” suona come un lavoro dalla qualità moderna, ma dall’aspetto stilistico vecchio stampo. Le chitarre sono tese a produrre trame strette, cattive e con quella tipica distorsione vibrante, il tutto per cinque canzoni che si assestano tra i 4’ e mezzo e i 6’. Si, un paio di loro sembrano tirarla un po’ troppo in fatto di durata, riducendo qualche passaggio di troppo ad un esercizio di stile, ma “Reaper's Consecration” è fatto di un sound celebrativo e certe lungaggini possono anche essere comprensibili.
 
Voto: 6/10
 
Alberto Vitale