Mazzarella Press Office

EMP 1

venerdì 15 giugno 2012

CHANNEL ZERO - Feed 'Em With A Brick


Graviton Music

I belgi Channel Zero sono ancora vivi ed io l'ho saputo ora, dovendo affrontare questa recensione, ma a quanto sembra la band si è rimessa in moto, dopo uno split nel 1997 mentre erano sulla cresta dell'onda, nel 2009. Ah, dimenticavo, nel 2010 uscì anche un live, ma allora, almeno per chi scrive, la cosa passò quasi inosservata. Invece i Channel Zero vogliono prepotentemente rimettersi nel circuito e facendolo attraverso un album che non si sposta di una virgola da quanto fatto anni fa. Il thrash negli anni dei Channel Zero, seconda metà dei novanta, aveva preso una piega ben diversa: il genere si era ammorbidito, era stato cesellato, affinato e reso meno estremo o spinto e i Channel Zero si buttarono in questa metamorfosi, rivelandosi come un nuova realtà europea del thrash metal. Suonato in modo fruibile, con canzoni pompose e possenti, cariche di groove e di melodie molto Metallica post Black Album e Pantera. La stessa cosa si ripete in "Feed 'Em with a Brick", pur rivelando una capacità dei pezzi assolutamente accattivante. Insomma, 45' di trascinante thrash metal melodico e denso di groove. Gli appassionati del genere o dei figli di Pantera e magari dei Machine Head ne gioveranno di questa release, la quale non avrebbe molto da offrire stilisticamente visto che riprende un discorso ormai esauritosi tempo fa. Giustamente i Channel Zero riprendono da dove si erano fermati, suonano ciò che sapevano suonare. "Feed 'Em with a Brick" è fatto per una buona parte di quella materia già esposta sopra, ma anche di alcuni spunti meno scontati, come "Capitol Pigs" e "War Is Hell" dove subentrano melodie più cattive, atmosfere meno frivole e qualche cenno di elettronica. Ben tornati Channel Zero, ma vediamo cosa si inventeranno per il prossimo lavoro, visto che sono passati tanti anni da quei suoni.

Voto: 6,5/10

Alberto Vitale