Mazzarella Press Office

EMP 1

lunedì 19 marzo 2012

BLACK RAINBOWS - Supermothafuzzalicious

Longfellow Deeds

Parliamoci chiaro, i Black Rainbows sono una piacevole realtà italiana ed è giusto rimarcarlo, perché confermano che un certo tipo di musica la sappiamo fare anche noi e direi anche piuttosto bene. Provenienti dalla città di Roma, il combo laziale è attivo da circa sette anni e con questo eccellente Supermothafuzzalicious giunge alla pubblicazione del proprio terzo lavoro in studio, facendo ritorno sul mercato discografico a distanza di poco meno di due anni dal precedente Carmina Diabolo. Da un punto di vista musicale suonano un pregevole Psychedelic/Stoner Metal, improntato sullo stile di gruppi come Monster Magnet, Orange Goblin e Spiritual Beggaers. Andando dritti al sodo, Supermothafuzzalicious è disco con gli attributi, che vede i Black Rainbows districarsi in pezzi dinamici, potenti e massicci, rinvigoriti da una tecnica mostruosa, oltre che da un'intensità sountuosa, il tutto supportato da arrangiamenti complessi, da considerare a dir poco perfetti, con una struttura ben articolata. Il tutto è stato curato alla perfezione, anche la produzione è davvero molto moderna, nonostante il sound dei Black Rainbows affonda le proprie radici prevalentemente negli anni settanta. I brani sono compatti, hanno un impatto forte ed anche una presa immediata. Le chiarre sono curate in modo maniacale, ma il punto di forza del gruppo laziale è certamente la sezione ritmica, un autentico fiore all'aocchiello. Poche parole questo è un disco da fare vostro senza se e senza ma.

Voto: 8/10

Maurizio Mazzarella