Mazzarella Press Office

EMP 1

Nuclear Blast 1

Nuclear Blast 4

Athlantis

domenica 4 marzo 2012

ALGOL - Complex Shapes

Punishment 18 Records

Band interessante questa degli Algol, provenienti dalla città di Padova ed attivi nel complesso dal 1995. Questo nuovo Complex Shapes, edito per la Punishment 18 Records, è il loro secondo lavoro in studio e giunge a distanza di cinque anni dal disco d'esordio The Wisdom Lost, che all'epoca venne dato alle stampe a seguito del demo Through Time and Space inciso nel 2004. Gli Algol suonano un death metal di matrice melodica, palpabilmente ispirato alla scena scandinava, con un occhio di riguardo agli At The Gates per la maggiore. Da un punto di vista musicale, Complex Shapes è un disco discreto, che non ci presenta nulla di innovativo certamente, ma che fortografa alla perfezione quella che è la realtà attuale degli Algol, un gruppo di buone qualità, capace di produrre un lavoro onesto e di buona caratura. Al centro di tutto c'è tanta grinta ed anche tanto carisma, caratteristiche rinvigorite da una ponderata dose di rabbia ed aggresività, ma non solo, gli Algol mostrano annche un discreto gusto per la melodia, grazie a delle tastiere mai inopportune. Certo, c'è ancora molto da migliorare, ma non possiamo chiedere di più agli Algol, che in Complex Shapes dimostrano di essere in possesso di tanta buona volontà, oltre che di una congrua competenza. C'è da migliorare in personalità ed anche nella ricerca di un'identità più precisa ed originale se vogliamo, ma questo è un disco composto da canzoni ben arrangiante e strutturate in modo discreto. La produzione è nella norma, anche questo è un aspetto però da migliorare. Se amate questo genere, direi che Complex Shapes fsarà certamente al caso vostro.

Voto: 7/10

Maurizio Mazzarella