ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

mercoledì 14 marzo 2012

ABATON - Hecate

Lo-Fi Creatures

Gruppo molto, molto particolare, ma anche molto, molto interessante. Gli Abaton sono una band orgogliosamente intaliana che viene dall'Emilia Romagna, per la precisione dalla città di Forlì. Sono solo da un paio d'anni circa e grazie al supporto della label nostrana Lo-Fi Creatures, giungono con questo discreto Hecate alla pubblicazione del proprio esordio assoluto sul mercato discografico. Da un punto di vista musicale, suonano una sorta di doom metal dalle forti trame dark e black, improntano il proprio stile verso sonorità estreme e fanno dell'intelligenza e dell'aggressività i propri punti di forza principali, mettendo da parte la componente tecnica, che resta comunque palpabilmente importante.Il disco scorre su ritmi relativamente lenti, spaziando anche su momenti feroci che spesso diventano anche ultra rapidi. Hecate è un lavoro dai contenuti importanti, dotato di uno spessore artistico molto forte e vede gli Abaton districarsi molto bene tra momenti struggenti ed atmosfere oscure. L'impatto è fortissimo, ma la presa non è facile, ne immediata. Hecate è un lavoro che necessità di più ascolti per essere compreso in tutte le sue sfumature, anche le più marcate, ma questo non fa altro che confermare il valore assoluto di una band di prospettiva, dotata di un notevole livello compositivo. Lo dimostano le trame dei brani e gli arrangiamenti complessi e ben articolati, che rendono però le canzoni stesse poco fluide. C'è da migliorare la produzione, per ricercare un suono più moderno ed attuale, ma la qualità in Hecate c'è ed è tanta.

Voto: 7,5/10

Maurizio Mazzarella