ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

venerdì 17 febbraio 2012

TERRORIZER - Hordes Of Zombies

Season Of Mist

Questo è il classico gruppo talmente estremo, da risultare anche eccessivamente brutale. I Terrorizer sono nati nell'ormai lontano 1987 negli Stati Uniti d'America e dopo la pubblicazioni di alcuni demo ed uno split album, hanno esordito nel 1989 con l'album World Downfall. Poi il silenzio, durato oltre quindici anni ed il ritorno sulle scene nel 2006 con Darker Days Ahead. Oggi a sei anni di distanza, ecco arrivare questo nuovo Hordes of Zombies, un disco che nel complesso possiamo dire che delude le attese, nonostante all'interno della band troviamo due volti noti del metallo mondiale, ovvero Pete "Commando" Sandoval alla batteria e David Vincent al basso, entrambi come noto membri attivi dei mitici Morbid Angel. ll genere proposto è una sorta di brutal metal con forti connotati death, in una sorta di mix tra Cannibal Corps e Napalm Death. Il disco tecnicamente è ben confezionato, i musicisti presenti nel gruppo non si discutono, ma Hordes Of Zombies non ha molti elementi attrattivi, percé al centro non mette la musica, ma solo la voglia di fare male ed ggredire, senza curarsi di tanti altri particolare. Hordes of Zombies è il classico disco confezionato a meraviglia, solo con la presunzione di sapere quello che i fans possano volere, ma non è sempre così, perché la musica, di qualsiasi genere, anche il più estremo possibile, come nel caso dei Terrorizer, deve trasmettere passione ed intensità e questo non avviene in questo disco. Altra nota dolente, è la produzione, per certi versi molto precaria. Il disco raggiunge la sufficienza solo perché tecnicamente c'è poco da contestare, ma certamente, non è questo un lavoro che porterà i Terrorizer sul tetto del mondo.

Voto: 6/10

Maurizio Mazzarella