ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

domenica 19 febbraio 2012

NITROGODS - Intervista alla Band

Nitrogods (Steamhammer/SPV)

Intervista ai teutonici Nitrogods in occasione della pubblicazione del loro esordio discografico dal titolo omonimo edito su etichetta SPV. Ci risponde il leader della band Henny Wolter, chitarrista noto per il suo passato nei Primal Fear:

Come descriverebbe in termini di musica il vostro nuovo album?

-E' ruvido e sporco, senza compromessi è puro rock'n roll. Nessun trucco, nessuna falsità. Una produzione molto onesta e diretta.

Quanto tempo è servito per registrarlo?

-Per la produzione sono serviti nel complesso circa quattro mesi. Cosiderando che abbiamo dovuto aspettare alcuni contributi da parte dei nostri ospiti sul disco.

Qual è l'origine di una vostra canzone?

-Noi per lo più iniziano con una melodia o un riff e costruiamo la canzone attorno ad esso.

Quali sono gli argomenti affrontati nell'album?

-Quasi tutti i testi parlano di esperienze personali o di opinioni su determinate questioni. Parliamo anche dei problemi delle band quanto cantano dal vivo. E' una cosa molto comune oggi e sono problemi che noi odiamo. Sappiamo bene come è dura la vita in tour per come noi la conosciamo.

Qual è il brano del nuovo album al quale ti senti più affezionato?

-Le mie preferenze si alternano. In questo momento, mi piacciono Back Car Driving Man e Whiskey Wanderland, sono le migliori. Perché hanno un impatto piacevole e la seconda soprattutto ha degli ottimi accordi.

Quali sono le band che hanno influenzato il vostro sound più?

-Ci piace molto il rock'n roll semplice. Come quello di Motörhead, Rose Tattoo, ZZ Top, Status Quo ed AC/DC.

Cosa vi aspettate da questo album?

-Speriamo che lasci un segno nella nostra carriera, perchè è la musica che amiamo suonare, ma andremo avanti con i Nitrogods comunque.

Cosa ne pensi del music business?

-E' sempre stato difficile vivere di musica. Il mercato è cambiato a causa di Internet, il download e l'inondazione di roba nuova che ci invade tutti i giorni. La situazione dei musicisti non è cambiata.

Quali sono le principali difficoltà per una band come la vostra?

-Farsi un nome e farsi una reputazione. Ciò non può essere fatto in un paio di mesi. Ci vogliono anni.

C'è qualche musicista con il quale desideri collaborare un giorno?

-Ci sono innumerevoli grandi musicisti con i quali mi piacerebbe suonare. Due di loro lo hanno fatto su Nitrogods. Dan McCafferty dei Nazareth per me è uno dei più grandi cantanti rock di sempre. Ed Eddie Clarke dei Motörhead è una leggenda della chitarra.

Quali sono i piani futuri per la band? Come promuoverete il nuovo album?

-Il nostro genere di musica deve essere suonata dal vivo. Andare in tour è il modo migliore per promuovere noi e il nostro album.

Pubblicherete un live CD o un DVD?

-Certamente lofaremo, ma per ora non è nei programmi.

Vuoi lasciare un messaggio ai nostri lettori?

-Sostenete i vostri gruppi preferiti senza però scaricare da internet, ma comprate la loro musica. Andate ai loro concerti e vivrete un grande momento!

Maurizio Mazzarella