Mazzarella Press Office

EMP 1

sabato 18 febbraio 2012

LILLIAN AXE - XI: The Days Before Tomorrow

AFM Records

I Lillian Axe sono un gruppo storico per quello che riguarda la scena dell'hard rock a livello mondiale. Nati nei primi anni ottanta, esordirono con un disco omonimo nel 1988 e contando questo ultimo e pregevole The Days Before Tomorrow, edito dalla tedesca AFM Records, la band statunitense giunge a quota nove in fatto di album composti in studio e torna sul mercato discografico, a distanza di due anni dal precedente Deep Red Shadows. Da un punto di vista musicale, i Lillian Axe suonano una sorta di hard rock ovviamente molto condizionato dalle sonorità di stampo americano, con un mix di pop metal, hair ed AOR, oltre che di un heavy metal tradizionale di stampo ottantiano. Il disco è gradevole, nel complesso si conferma all'altezza dei propri predecessori, senza mai discostarsi mai come contenuti da quello che è sempre stato il marchio di fabbrica targato Lillian Axe. C'è però la voglia del gruppo di mettere in risalto la propria vena ispirativa, puntando su canzoni dai toni molto morbidi ed accessibili, senza mai mettere da parte una vena rock che si dimostra sempre molto attraente ed ipnotizzante. The Days Before Tomorrow è lavoro colmo di buone canzoni, che certamente non cambierà il mondo perché non ha nulla di innovativo, ma è molto intenso ed ispirato, è spontaneo e non è il classico album studiato a tavolino. Inoltre i contenuti tecnici sono molto elevati, parliamo delle linee di chitarra, come degli arrangiamenti e delle strutture dei brani impeccabili e ben articolate. La produzione è anche discreta, non è esaltante, ma si adatta egregiamente ai contenuti del disco. Se avete voglia di ascoltare della buona musica, The Days Before Tomorrow non vi dispiacerà.

Voto: 7/10

Maurizio Mazzarella