Mazzarella Press Office

EMP 1

Nuclear Blast 1

Nuclear Blast 4

Athlantis

giovedì 16 febbraio 2012

LEGION OF THE DAMNED - Malevolent Rapture (Reissue 2012)

Massacre Records

Non è mai troppo tardi per rispolverare il passato e la Massacre Records lo sa bene. I Legion Of The Damned sono ormai diventati una band di spessore nel campo del metal estremo e per questo dare una ripassata ai loro esordi, non può che fare bene sia alla scena che alla band stessa. Questo Malevolent Rapture, non è altro che il loro disco d'esordio sul mercato discografico, ovviamente rimasterizzato a dovere ed arricchito da ben cinque brani bonus, per un totale complessivo di quindici pezzi, non male direi, visto che le "chicche" in più sono delle autentiche rarità. Da un punto di vista musicale, Malevolent Rapture racchiude l'essenza della band, c'è la purezza dell'esordio, ma anche quella classe e quel talento che nel proseguo della loro carriera verrà rimarcato. Certo è un disco molto più crudo soprattutto se accostato agli ultimi lavori in studio, ma resta comunque di pregevole fattura, nonostante il metodo compositivo ed livello tecnico attuale del gruppo olandese oggi sia nettamente superiore rispetto a soli sei anni da. Da un punto di vista musicale, i Legion Of The Damned sembrano molto i primissimi Slayer e questo rende l'idea della loro musica nettamente più incisiva. Ovviamente il lavoro effettuato in consolle rende Malevolent Rapture nettamente più accessibile e lo dota di un suono molto più moderno ed attuale, che lo rende maggiormente apprezzabile. Direi quindi che non è mai troppo tardi per godere della buona musica, anche se viene dal passato.

Voto: 7/10

Maurizio Mazzarella