ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

EMP 1

martedì 21 febbraio 2012

FRANGAR - Bulloni Granate Bastoni

Lo-Fi Creatures

I Frangar sono un gruppo italiano proveniente dalla città di Novara, in Piemonte per la precisione. La loro attività è iniziata circa dodici anni fa ed hanno esordito con un demo omonimo nel 2004 per poi dirompere tre anni più tardi con il primo disco in studio Totalitarian War, al quale è seguito un anno dopo l'EP 1915 - Tutto per la patria. A tre anni di distanza, ecco arrivare sul mercato discografico questo discreto Bulloni Granate Bastoni, edito per la Lo-Fi Creatures, che fotografa il momento attuale del gruppo in particolare da un punto di vista stilistico, oltre che di contenuti e di identità. Musicalmente suonano una sorta di black metal molto crudo, ma anche particolarmente intenso ed incisivo, ispirato alla scena norvegese, ma c'è un particolare che li rende unici nel loro settore ed è quello di adottare la lingua italiana nei testi. Da un certo punto di vista sembra un'idea vincente, perché i Frangar adattano molto bene i testi alla loro musica e questo potrebbe consentirli di raggiungere un buon numero di consensi a livello nazionale, ma è oltre i confini italiani che tale fattore potrebbe divenire limitativo. Al centro di tutto però c'è la musica ed i Frangar da questo punto di vista si fanno ben rispettare. Certamente non scoprono nulla di nuovo, ma si districano bene tra questa sorta di metal estremo, mostrando la giusta rabbia ed una congrua personalità. Come tematiche si parla di guerre e nazionalismo italiano, quindi non si narra dei soliti concetti satanici ed anche questa è una caratteristica quasi singolare. Devono migliorare in tecnica e disinvoltura, anche una migliore produzione può giovare non poco alla loro musica, per il resto direi che Bulloni Granate Bastoni è un buon disco ed i Frangar hanno tutte le carte in regola per un futuro roseo.

Voto: 7/10

Maurizio Mazzarella